Brevetti e trasferimento tecnologico: in partenza due bandi MISE

Bandi MISE brevetti e trasferimento tecnologicoLe università, gli enti pubblici di ricerca e gli istituti di ricovero e cura a carattere scientifico (IRCCS) che intendono valorizzare i brevetti o potenziare il trasferimento tecnologico hanno tempo fino a febbraio per inviare le domande. 

Startup: investimenti in brevetti e innovazione, ecco il voucher 3I

I due bandi - lanciati dal Ministero dello Sviluppo economico in concomitanza con quelli rivolti alle PMI per l'acquisizione di brevetti, marchi e disegni - vogliono sostenere il trasferimento tecnologico delle attività di ricerca e sviluppo. 

Bando Poc per valorizzare i brevetti

Può contare su una dotazione di 5,3 milioni di euro il Bando Proof of concept con cui verranno finanziati programmi di valorizzazione di brevetti attraverso progetti PoC, al fine di innalzarne il livello di maturità tecnologica.

I programmi di valorizzazione devono contenere:

  • una descrizione degli obiettivi che si intendono perseguire e dei risultati attesi;
  • una descrizione degli elementi essenziali della procedura di selezione dei brevetti che si intende adottare e della successiva gestione dei progetti di PoC selezionati;
  • un piano finanziario complessivo del programma di valorizzazione, con specifica indicazione di tutte le fonti di finanziamento previste;
  • una descrizione del proprio portafoglio brevetti e un’indicazione previsionale del numero dei brevetti e dei relativi progetti di PoC che saranno oggetto di finanziamento;
  • una descrizione delle attività e delle tempistiche di monitoraggio in itinere per verificare il grado di raggiungimento degli obiettivi attesi.

Possono presentare domanda - dal 13 gennaio al 27 febbraio 2020 - le università, gli enti pubblici di ricerca e glil istituti di ricovero e cura a carattere scientifico (IRCCS).

Il finanziamento non può superare il 70% dei costi ammissibili entro il tetto massimo di 40mila euro. Ciascun programma di valorizzazione può essere finanziato fino a 320mila euro. 

Bando Utt per il trasferimento tecnologico

Il Bando Utt (Uffici di trasferimento tecnologico) ha una dotazione complessiva di 7 milioni e mezzo di euro, di cui 55mila di cofinanziamento da parte del Ministero della Salute.

Vengono finanziati progetti per il potenziamento degli uffici di trasferimento tecnologico al fine di aumentare l’intensità dei flussi di trasferimento tecnologico verso il sistema delle imprese.

I beneficiari, anche in questo caso, possono essere università, enti pubblici di ricerca ed istituti di ricovero e cura a carattere scientifico (IRCCS). Il finanziamento concesso è pari al 50% dei costi ritenuti ammissibili e le domande possono essere presentate dal 16 dicembre 2019 al 14 febbraio 2020

Proprieta' intellettuale - con marchi e brevetti crescono le PMI in UE

Questo sito web utilizza i cookie! Acconsenti ai nostri cookie, se continui ad utilizzare questo sito web.